LIBRI: Suggeriti ma tutti letti

IL MAESTRO E MARGHERITA ---Michail Bulgakov

 Un libro in cui un realismo quasi crudele si fonde col più alto dei temi possibili: la Passione. «Il Diavolo è il più appariscente personaggio del grande romanzo postumo di Bulgakov. Appare un mattino dinanzi a due cittadini, uno dei quali sta enumerando le prove dell'esistenza di Dio. Il neovenuto non è di questo parere... Ma c'è ben altro: era anche presente al secondo interrogatorio di Gesù da parte di Ponzio Pilato e ne dà ampia relazione in un capitolo che è forse il più stupefacente del libro... Poco dopo, il demonio si esibisce al Teatro di varietà di fronte a un pubblico enorme... Un romanzo-poema, o se volete, uno show in cui intervengono moltissimi personaggi, un libro in cui un realismo quasi crudele si fonde o si mescola col più alto dei possibili temi: quello della Passione»




La verità sul caso Harry Quebert - Joel Dicker 


Una canzone del 1964 cantata da Gigliola Cinguetti recitava: Non ho l’età per amarti.
Anche nel 1975 questa regola sembra ferrea e inoppugnabile. A raccontarcelo è Joel Dicker ne La verità sul caso Harry Quebert, bestseller del 2013 che parla dell’amore impossibile tra un uomo e una ragazzina. Una storia d’amore dal gusto retrò ambientata negli anni settanta nella piccola cittadina di Aurora, quando 19 anni di differenza tra un uomo e una donna erano improponibili.
Quindi dimenticate le troppo moderne storie dei giorni nostri, in cui tutto è lecito e la maggior età per la donna non è più un requisito necessario per stare con un uomo adulto. Accingetevi a leggere di un amore potente, ispiratore come quello che guidò Dante nella scrittura della Divina Commedia.
Ad essere protagonista di questa love story è Harry Quebert, uno scrittore appunto che diventa ancor più grande dopo aver conosciuto Nola Kellergan, ragazzina quindicenne. Quest’ultima diventa infatti la musa ispiratrice per lo scrittore, che compone dopo la sua conoscenza: Le origini del male.
Ma come dicevo in apertura, questa storia d’amore non è consentita, anzi con il passare del tempo assume le dimensioni di una vera tragedia alla Romeo e Giulietta. Tragedia che nella letteratura moderna si traduce in thriller, genere che si affianca a quello romantico in questo romanzo. Nola Kellergan scompare misteriosamente il 30 agosto del 1975; dopo trentatre anni i suoi resti vengono trovati nella dimora di Herry Quebert, accusato dell’omicidio della sua amata.
Questo è il cuore del romanzo, il caso attorno a cui ruota tutta la messa in scena sapientemente creata da Joel Dicker.


Gennaio (libro suggerito dal nostro amico nocerino )

Shantaram  da Gregory David Roberts (2003).

Shantaram racconta la vita di Greg che da giovane studioso di filosofia e brillante attivista politico all'universtà di Melbourne diventerà un rivoluzionario che ha soffocato i propri ideali nell'eroina e verrà condannato a 19 anni di carcere per rapina a mano armata.
Scappato di prigione il protagonista raggiungerà Bombay con i documenti di un certo Linsday e nella città indiana la sua vita cambierà completamente:
diventerà uno shantaram, un uomo della pace di Dio, allestirà un ospedale per i mendicanti e i più poveri, reciterà nei film di Bollywood, stringerà relazioni pericolose con la mafia indiana. Da Bombay partirà poi per le guerre in Afghanistan e Pakistan tra le fila dei combattenti islamici...
Tornato la sua vita cambierà di nuovo...



Dicembre (libro suggerito dalla "Tierra de fuego" in Argentina )

ll faro in capo al mondo  da Jules Verne, (1905).


La scena si svolge a Capo Horn nell'estremo sud dell'America Latina, dove Oceano Pacifico ed Oceano Atlantico si scontrano, rendendo difficile la navigazione. Ad aiutare le imbarcazioni c'è il faro custodito da tre guardiani: Vasquez, Moris e Felipe. I tre devono passare tre mesi alla guardia del faro prima di ricevere il cambio che giungerà con la nave militare Santa-Fé. Nel frattempo vengono attaccati da un gruppo di pirati comandati dal terribile e sanguinario Kongre. Moris e Felipe vengono catturati ed uccisi, solo Vasquez riesce a salvarsi nascondendosi in alcuni anfratti delle rocce, in questa isola brulla ed inospitale. I pirati erano rimasti bloccati all'interno dell'isola in quanto la loro imbarcazione era andata perduta naufragando sugli scogli prima che venisse costruito il faro. I pirati spengono il faro in modo da causare ulteriori naufragi per poter recuperare più ricchezze possibile. un giorno finisce per naufragare sull'isola una piccola imbarcazione che, fortunatamente per Kongra e compagni, non subisce troppi danni e viene aggiustata. Nel frattempo Vasquez non si dà pace per quanto accaduto e controlla tutti i movimenti dei pirati per trovare una soluzione per rallentare la loro partenz fino a dopo l'arrivo del Santa-Fè. Dopo un po' di tempo una nave americana naufraga davanti all'isola, rilasciando un solo sopravvissuto salvato da Vasquez. I due riescono colpiscono l'imbarcazione dei pirati con un piccolo cannoncino e la danneggiano riuscendo a ritardare ulteriormente la partenza di Kongre e compagni. Il giorno prima dell'ormai inevitabile partenza dei pirati, arriva la nave militare Santa-Fé che però, a causa del buio, non può entrare nella baia in quanto il faro è ancora spento. Vasquez riesce ad accendere il faro e a permettere, infine, l'arrivo della nave militare evitando la fuga ai pirati


Novembre (libro suggerito dal cuoco )
I segreti di Roma da Corrado Augias (2005)


Il libro racconta storie e segreti della Capitale, a partire dalla sua fondazione fino ad arrivare all'ultima pianificazione urbana maggiore (la costruzione del quartiere dell'EUR). In ogni capitolo vengono svelate storie, anche già conosciute, osservandole dall'interno di ogni singola componente della città, narrando storie che vanno da Cesare all'affascinante Lucrezia Borgia, dal Caravaggio alla marchesa Anna Casati Stampa e raccontando l'idea che creò Cinecittà, uno dei quartieri che hanno scritto la storia contemporanea di Roma, facendola diventare un fenomeno di costume internazionale e un mito dei nostri giorni.


NOTA:  questo libro portera a fare una gita a Roma seguendo i posti storici del libro. 


Los secretos de Roma de Corrado Augias (2008)




Pocas ciudades en el mundo tienen el encanto, la tradición y el sabor de la capital italiana. Paseando por sus calles se siente y se comprende una parte muy importante de la historia de Occidente. Entre sus muros, junto al río, en el Trastevere o en los Foros se ha fraguado una civilización, la nuestra, que todavía hoy sigue en pie. A medio camino entre un análisis histórico –que lo es, por su rigor y contenido– y una detallada guía culta de viajes, Corrado Augias ha escrito una obra que se lee como una novela de aventuras. Un texto apasionante donde la urbe es escenario y personaje, un ser vivo que establece diálogos con los viajeros. Por sus callejuelas, pasadizos secretos y plazas, en sus iglesias y academias, encontraremos grandes personajes, papas y artistas, directores de cine, actrices y mecenas, predicadores, comerciantes e iluminados, soldados de fortuna, generales y famosos escritores

NOTA:  haremos una excursión siguiendo los sitios históricos del libro. 
Ottobre


Los pájaros de Bangkok de Manuel Vázquez Montalbán (1983)



El detective Carvalho viaja a Tailandia requerido por una antigua amiga con exceso de afición a los amantes y a los asuntos turbios.



Policiaco con los personajes clásicos de Montalban: Carvalho, Biscuter, Charo..

NOTA: Montalbán era gran amigo del escritor policiaco italiano Camillieri y de ahí que el personaje principal de los policiacos de Camillieri se llama Montalbano.


Gli uccelli di Bangkok da Manuel Vázquez Montalbán
(pubblicato in Italia nel 1990 da Feltrinelli.)


Il detective  Carvalho  si reca in Tailandia richiesto da una vecchia amica con troppo amore degli amanti e delle situazioni torbide.

Noir con i personaggi classici di 
Montalbán: Carvalho, Biscuter, Charo..



NOTA: Montalbán era un grande amico dello scrittore Camilleri  che in suo onore chiamò il protagonista di tanti suoi celebri romanzi commissario Montalbano.



Settembre


Memorie di Adriano  da Marguerite Yourcenar


Descrive la storia dell'imperatore romano Adriano in un modo del tutto nuovo ed originale: infatti immagina di fare scrivere ad Adriano una lunga lettera nella quale parla della sua vita di imperatore all'amico Marc'Aurelio, che poi diventerà suo nipote adottivo.


Bellissimo a chi piaccia la storia.